Bentornata,
oggi desidero affrontare con te il tema del CAMBIAMENTO!
Spesso viviamo nelle nostre zone di comfort, a livello psicologico sono quegli stati che percepiamo familiari, che ci permettono di sentirci al sicuro e di proseguire nella solita routine.
A volte può essere utile: abbiamo bisogno di rigenerarci, di vivere una condizione di stabilità per recuperare le energie dopo periodi particolarmente stressanti e impegnativi. È pur vero però che il perdurare nella nostra “area sicura” ci impedisce di compiere quei passi decisivi che ci servono per migliorarci, per evolvere.
Certo uscirne vuol dire anche esporsi a dei rischi, accettare la possibilità del fallimento. Ne abbiamo già parlato, ricordi?


Ti senti soddisfatta in questa “area protetta”?? Ti senti completa o senti l’impulso, il desiderio di spingerti oltre? Sei sicura che ti sta davvero proteggendo?
Quante volte ti parli dicendo “vorrei si, ma non riesco”, “non ho tempo”, “ma come faccio?”, “costa troppo!”, “non sono portata”, “non fa per me”.
È la verità? O piuttosto ti comporti così per paura di esporti, paura di ciò che dovresti affrontare?
Cosa ti può aiutare a metterti in azione?

Spesso basta un di un punto di vista differente che scuota le nostre convinzioni.
Anche per me è stato così! Anch’io ho avuto bisogno di una spinta per iniziare a mettermi in gioco.
Starai pensando che per me è semplice parlare…quante volte l’ho sentito! ” Certo hai una Laurea…sei una consulente…. Sei arrivata! Per te è facile!”
Niente di più sbagliato! Per arrivare qui ho dovuto “lottare” contro le mie convinzioni limitanti, le mie paure!

Cosa ha fatto scattare in me questo desiderio ardente di rinascita? Che cosa mi ha spinto oltre la mia zona di confort, oltre il confine della sicurezza? La consapevolezza che la mia vita professionale non rispecchia il mio essere. Perché quello che dovremmo chiedere a noi stesse è “io sono davvero ciò che faccio?”
Questo mi ha aperto al cambiamento, al mettermi in gioco, smettendola di nascondermi dietro le mie false sicurezze e accettando di sfidare le insicurezze.

Non è facile, ho un lavoro part time in un altro settore che mi fornisce una sicurezza economica ma che non mi fornisce stimoli, non mi fa sentire viva!
Non è facile perché sono mamma, donna e lavoratrice e ogni giorno, proprio come te affronto le difficoltà della vita ed i suoi ritmi frenetici!! Dedicarmi a questo progetto richiede impegno, richiede il saper gestire il mio tempo in modo differente creando delle priorità, ma sento un grande entusiasmo perché credo in quello che faccio. Perché sono cosa faccio.

Il cambiamento, a livello personale o professionale, implica solo che tu sia veramente convinta di volerlo!
Non esiste il momento giusto, se aspettiamo che tutto sia perfetto, che tutto sia concluso per iniziare qualcosa di nuovo, non inizieremmo mai. Quante volte ti è capitato di dire “ok, ora è il momento giusto”? forse mai. Il momento giusto è quello in cui decidi di fare il primo passo.
Devi essere in grado di generare un atteggiamento auto-motivante per sviluppare le capacità di fronteggiare gli eventi e di sviluppare il senso delle tue possibilità.
Possiamo farlo insieme.
Lo vuoi? Allora puoi.